Non riesci a visualizzare correttamente la Newsletter?
Consulta la versione online.
Flickr
Cacao - il quotidiano delle buone notizie comiche
nr. 95/2012
venerdì 4 maggio
DI SIMONE CANOVA, JACOPO FO, GABRIELLA CANOVA E MARIA CRISTINA DALBOSCO
Testo 01
Su Commercioetico.it 1 euro = 1 libro
Il libro in offerta a un solo euro oggi è "I 101 più importanti personaggi... che non sono mai vissuti". Come i personaggi della mitologia, della letteratura, del folklore, dei fumetti e della pubblicità hanno modificato la società, cambiato il nostro comportamento, segnato il corso della stori... senza essere mai esistiti.
CLICCA QUI
Testo 01
Robinson Crusoe esiste davvero!
Con questo titolo la televisione inglese BBC ha portato agli onori della cronaca il signor Brendon Grimshaw. Originario dello Yorkshire, nel 1962 ha acquistato per 8.000 sterline un'isoletta di 0,089 kmq nell'arcipelago delle Seychelles e l'ha trasformata in un vero e proprio paradiso tropicale naturale. Laddove c'erano solo 4 alberi oggi ce ne sono 16.000, più 4,8 km di sentieri percorribili a piedi. Ogni anno Grimshaw, 86 anni, accoglie nella sua isola oltre 120 tartarughe giganti in pericolo di estinzione. Si stima che oggi “l'isoletta” di Moyenne valga qualcosa come 34 milioni di euro.
(Fonte: Greenme.it)
VIDEO
Immagine Articolo
Esprimi la tua opinione
Da mercoledì sul sito Governo.it, sezione Spending Review, compare il messaggio: “Tutti i cittadini, attraverso il modulo 'Esprimi la tua opinione' hanno la possibilità di dare suggerimenti, segnalare uno spreco, aiutando i tecnici a completare il lavoro di analisi e ricerca delle spese futili.”
In due soli giorni, fanno sapere fonti di Palazzo Chigi, sono arrivati 40.360 messaggi. Leggerli tutti costerà 4,2 miliardi di euro.
(Fonte: Corriere.it)
Immagine Articolo
Internet gratis in cambio di popò
E' la geniale iniziativa lanciata in 10 parchi pubblici di Città del Messico dove sono stati installati speciali contenitori per le deiezioni canine che attivano le rete wifi del parco. Più cacca si inserisce, più aumenta il tempo di connessione gratuita. Con 70 gr., ad esempio, le antenne si attivano per 20 minuti. La tecnologia si chiama Poo Wifi.
(Fonte: Ecoblog.it)
VIDEO
Immagine Articolo
Il giro del mondo a energia solare
Si è concluso oggi con l'arrivo al porto di Monaco il giro del mondo di Planetsolar, il primo catamarano alimentato interamente con energia solare.
La nave, lunga 31 metri e ricoperta da 537 metri quadrati di pannelli fotovoltaici che ricaricano 6 blocchi di batterie al litio, è salpata il 27 settembre 2010 e in 585 giorni ha percorso 60.006 chilometri a bassissimo impatto ambientale.
(Fonte: Lastampa.it)
Tilganga Eye Center
Fondato a Kathmandu nel 1994 dal medico Sanduk Ruit è stato il primo ospedale oculistico di tutto il Nepal. Grazie a un'efficiente organizzazione e allo sfruttamento di risorse locali il dottor Ruit è riuscito ad abbattere i costi per gli interventi chirurgici e per le lenti per occhiali. Un'operazione alla cataratta costa solo 20 dollari, gli occhiali 4 dollari, contro i 100 del prezzo di mercato. Ogni anno il Tilganga Eye Center (TEC) offre cure gratuite a oltre 1000 persone ed è gestito da un'organizzazione non profit.
(Fonte: LaStampa)
Testo 01
Non diciamo pale sulle rinnovabili
Il 12 aprile 2012 a “Radio Anch'io” Claudio De Vincenti, sottosegretario allo Sviluppo economico, dichiarava che il peso delle energie rinnovabili sugli oneri in bolletta è tra il 20 e il 25% (fonte: Agi Energia).
Un'affermazione sbagliata, come spiega di seguito una nota del Movimento Ecologisti e Reti Civiche, che pubblichiamo integralmente.
«In base a quali dati il sottosegretario di Stato per lo Sviluppo economico afferma oggi che il 20% della bolletta media annua è dovuto agli incentivi alle energie pulite?». Così Michele Dotti, co-portavoce di Ecologisti e Reti Civiche-Verdi Europei, ha commentato le parole espresse oggi dall’on. Claudio De Vincenti durante l’interpellanza urgente presentata alla Camera dagli onorevoli Prestigiacomo e Baldelli sul sistema di incentivazione delle fonti rinnovabili.
«Dai dati diffusi dall'Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas a metà aprile - continua Dotti - le vere rinnovabili pesano per l'11,9% della bolletta elettrica, con una spesa media di 61,2 euro l'anno su una bolletta di 515. Forse potrebbe valere la pena spendere 5 euro al mese per i prossimi 4-5 anni per ritrovarsi, come affermano gli studi della Bocconi, con 78 miliardi di euro (5,2 punti di PIL) di benefici per il sistema paese al 2030 e 266.000 posti di lavoro al 2020. Evidentemente il sottosegretario si è confuso con un altro dato, sempre diffuso dall'Autorità che afferma, in relazione al gettito fiscale, che la componente A3 attualmente grava – cito testualmente – ‘per circa il 19 per cento sui clienti domestici, per circa il 38 per cento sugli altri clienti in bassa tensione, per il 36 per cento sui clienti in media tensione e per il restante 7 per cento sui clienti in alta e altissima tensione’. Basta con gli attacchi alle rinnovabili - conclude Dotti - La stragrande maggioranza delle nostre bollette è dovuta al costo dell'acquisto di petrolio, gas e carbone, alle tasse, ai guadagni delle lobby del petrolio che il governo difende, alla dismissione del nucleare che ancora paghiamo in bolletta e ad altre voci assurde, come per esempio quelle che classificano come ‘rinnovabili’ impianti che di certo non lo sono, come i ‘termovalorizzatori’, il famigerato CIP6».
«Forse qualcuno non si è reso conto che le rinnovabili, prima di essere un costo, sono una grande opportunità per questo paese" aggiunge Mary Luppino, co-portavoce di Ecologisti e Reti Civiche-Verdi Europei, che continua: "Per non parlare dell’autosufficienza energetica che porterebbe in dote le energie rinnovabili. L’eliminazione del bonus fotovoltaico di 5 centesimi a kWh previsto dal IV° Conto Energia per chi sostituisce i tetti in amianto con pannelli fotovoltaici – continua la Luppino - uccide non solo l'unica misura strutturale che è servita realmente in questi anni per bonificare l'edilizia dall'amianto, ma anche una possibilità per le famiglie di rendersi autonome nel tempo dai giganti dell’energia. Cosa che avrebbe, sì, effetti sulla bolletta: potrebbe dimezzarla e addirittura azzerarla.»
Divulgate, gente, divulgate...
Cara Gabanelli, ti amo!
Report ci racconta come far uscire l’Italia dal disastro.
Nella puntata dedicata all’economia alternativa il team della Gabanelli ci racconta idee realizzate da gente che vede il mondo da un altro punto di vista.
Qual è il primo problema dell’economia oggi?
Che non ci sono soldi, le banche non fanno credito e le aziende pagano con ritardi enormi. E migliaia di imprese falliscono. Ecco che in Francia, a Nantes, 290 mila abitanti, il comune con la banca municipale e Massimo Amato, docente della Bocconi, hanno creato un sistema di compensazione di crediti tra imprese. Cioè chi vende segna l’incasso su un conto virtuale nella banca municipale. E può immediatamente usarlo per pagare un’altra azienda. E’ una banca che non maneggia denaro ma organizza lo scambio di crediti.
E, aggiungo io, un sistema simile funziona in Svizzera dal 1934…
i corsi di alcatraz
11/13 maggio
CORSO EQUITAZIONE NATURALE PARELLI con Sergio Vezzoni
img
11/13 maggio
SEMINARIO YOGA-RATNA con la Dr.ssa Enrica Rame
img
11/13 maggio
HAPPENING ARTISTICO-LABORATORIO CREATIVO con Eleonora Albanese
img
18/20 maggio
Incontro sull'ECOVILLAGGIO SOLARE di Alcatraz
Clicca qui per il calendario completo dei corsi di Alcatraz Prenota allo 075.9229938/11 email: info@alcatraz.it
Aut. Trib. di Perugia n° 634
del 21/06/1982
Direttore responsabile:
Severino Cesari
Direttore: Jacopo Fo
Anno XI
link consigliati
img
img
img
img
Copyright © 2011 Cacao il Quotidiano delle buone Notizie
website - www.cacaonline.it