Non riesci a visualizzare correttamente la Newsletter?
Consulta la versione online.
Flickr
Cacao - il quotidiano delle buone notizie comiche
nr. 76/2013
sabato 6 aprile
DI SIMONE CANOVA, JACOPO FO, GABRIELLA CANOVA E MARIA CRISTINA DALBOSCO
Testo 01
Luca, Paolo e un'idea
La storia di come nascono le cover per iPhone biodegradabili iNature

Quando Maria Cristina mi parlò di inserire in catalogo una cover per iPhone la guardai perplessa. E che c’azzecca? … per dirla come quello che in parlamento non c’è più.
“Sono biodegradabili” mi rispose lei guardandomi da sopra gli occhiali.
“Ok, e…?”
“E sono italiane.”
E questo era senz’altro un punto a favore. Sì, perché gadgettini naturali se ne trovano un sacco, ma arrivano tutti dalla Cina, non che si abbia niente contro l’Oriente ma la filiera è tutt’altro che corta e non sappiamo mai se i prodotti cinesi arrivano o no dallo sfruttamento della manodopera. Non a caso gli unici prodotti che importiamo sono le imbottite di seta e di queste abbiamo visitato la fabbrica, sappiamo tutto del trattamento economico e sindacale degli operai. Praticamente siamo quasi parenti.
“Hanno vinto un premio prestigioso: l’Innovation 2012 Design and Engineering Award al Computer Electronics Show di Las Vegas. La più celebre fiera internazionale durante la quale vengono presentate ogni anno le principali novità dell’elettronica di consumo”.
Ero impressionata, non tanto dal premio quanto dalla mia socia. Era informatissima.
Ma ancora non ero del tutto convinta, so che a lei interessa la storia delle persone, di solito non si fa colpire dai nomi altisonanti.
“E poi” aggiunge “la storia di questi due ragazzi mi sembra proprio bella”.
Eccola lì! Adesso ci siamo.
Vado a leggermi un po’ di cose. I due ragazzi si chiamano, guarda te, Luca e Paolo, proprio come i due comici ma qui finiscono le somiglianze.
Luca Torresi lavorava nell’azienda di famiglia in una zona, le Marche, dove tutti costruiscono calzature di grande qualità. Anche lui sembrava destinato a seguire le orme del nonno e del padre. Si impegna nell’azienda di famiglia ma avvia anche un’attività di consulenza stilistica per altre imprese della zona. “Non ho mai fatto solo una cosa. Bisogna sempre evolvere, guardarsi in giro, crescere”.
Attraverso la sua attività di consulenza conosce Paolo Pallotta, che produce suole per calzature in materiale plastico fornito dalla Api, un’azienda vicentina proprietaria del brevetto di un polimero plastico biodegradabile certificato.
Durante una vacanza negli Usa, a New York Luca vede questi negozi pieni di cover coloratissime che in Italia ancora non si trovano: “Abbiamo fatto due più due: un materiale biodegradabile interessante di cui ci assicuriamo l’esclusiva, e uno spazio di mercato, in più nei nostri calzaturifici abbiamo i macchinari e le competenze, perché non provarci?”
Detto, fatto.
“Una cover iNature viene venduta al pubblico a 19,60 euro, le omologhe in plastica arrivano dalla
Cina a venti cents” spiega Luca. “Produco green perché il mercato lo richiede e ho una sensibilità ambientale come qualsiasi marchigiano che si rende conto di vivere in un piccolo eden – se non siete stati a Fiastra non potete capire...”.
Di sé dice “Sono un giovane normale, che ha una fidanzata e lavora sodo”; nessun volo pindarico,
neanche un “sogno americano”. Come Steve Jobs, anche il giovane Torresi ha abbandonato l'università per buttarsi a capofitto nel lavoro, e il magazzino di pellami che si affaccia sulla via Fermana Sud non è molto diverso dal garage di Los Altos in cui iniziò l'avventura Apple. Unico vezzo: un paio di orecchini in cocco: “Sono una parte di me – dice - io neppure li vedo, ma gli altri li notano e mi sa che dovrò rinunciarvi. Un giorno il presidente della Camera di Commercio mi ha detto: porti bene la cravatta, ma quegli orecchini...” Eh, già, siamo a Fermo e non a Cupertino.
E questa storia mi ha convinto, ci piacciono le storie belle, di chi con impegno e fantasia sa fare qualcosa di diverso, innovativo e soprattutto ecologico. E poi queste cover sono bellissime!
E bravi Luca e Paolo!

Gabriella C.

Per acquistare le cover iNature su Commercioetico.it seleziona il colore che desideri e poi clicca su Acquista ora.

Per commentare questo numero di Cacao clicca qui
5 aprile 2013: Jacopo Fo interviene a Un giorno da Pecora, Rai Radio2
Jacopo Fo dice che il padre Dario non farebbe mai il Presidente della Repubblica, spiega qual è la posizione sessuale del gatto e dice che si farà un governo simil Bersani…
Libera Università di Alcatraz, 12-14 aprile: ESTASI MUSICANDO
Finalmente dopo anni di estasi musicando arriva il week-end dedicato totalmente al Sufismo.
Al sufismo in tutte le sue forme, dalla danza al canto, dalla sua filosofia ai suoi ritmi fino ad abbracciare l’estasi e la trans, dalla Ghnawa marocchina alle danze Tannura dell’Egitto fino alle danze dei Derwishi rotanti, dalla filosofia di Ibn al Arabi alle Poesie di Rumi.
Ospiti: RASHMI BAHTT (India), NOUREDDIN FATTY (Marocco), AYMAN ALY (Egitto), NANDO CITARELLA (Italia) e tanti altri artisti e danzatori.
Alcatraz, 19-25 maggio: Corso di Teatro con Dario Fo, Franca Rame, Jacopo Fo e lo staff di Alcatraz
Alla Libera Università di Alcatraz un nuovo corso di Teatro con Dario, Franca e Jacopo.
i corsi di alcatraz
12/14 aprile
CORSO DI CUCINA con con Angela Labellarte - Niente segreti per una cucina egregia preparata con sapienza e amore.
img
12/14 aprile
CORSO DI T'AI CHI SHIATSU E STRUMENTI DEL BENESSERE con Angelo Airaghi
img
12/14 aprile
ESTASI MUSICANDO: Finalmente dopo anni di estasi musicando arriva il week -end dedicato totalmente al Sufismo.
img
12/14 aprile
LABORATORIO DEL BOSCO con Antonella Zanotti
Clicca qui per il calendario completo dei corsi di Alcatraz Prenota allo 075.9229938/11 email: info@alcatraz.it
Aut. Trib. di Perugia n° 634
del 21/06/1982
Direttore responsabile:
Severino Cesari
Direttore: Jacopo Fo
Anno XI
link consigliati
img
img
img
img
Copyright © 2011 Cacao il Quotidiano delle buone Notizie
website - www.cacaonline.it