Non riesci a visualizzare correttamente la Newsletter?
Clicca qui per la versione online.
Flickr
Cacao - il quotidiano delle buone notizie comiche
nr. 139/2018
sabato 23 giugno
DI SIMONE CANOVA, JACOPO FO, GABRIELLA CANOVA E MARIA CRISTINA DALBOSCO
C'era una volta la Rivoluzione
Il Sessantotto e i dieci anni che sconvolsero il mondo
La testimonianza di due protagonisti di una stagione irripetibile. Un racconto sincero, autocritico, ironico. Clicca qui
 Salvini presidio medico: scatena la creatività degli italiani!
Salvini presidio medico: scatena la creatività degli italiani!
Da giorni sui social network dilaga l’ironia contro Salvini perché vuole censire i Rom. Non sappiamo voi ma noi stiamo leggendo di tutto… alcune battute sono proprio veri e propri colpi di genio. Ecco quindi i 10 censimenti che Salvini sogna di fare nei prossimi 3 anni (tutti rigorosamente copiati dalla rete)

Censimento dei CD Rom
Censimento della discografia dei Nomadi
Censimento della discografia dei Neri per caso
Censimento dei vocabolari Zingarelli
Censimento dei bar che servono Negroni
Censimento dei punti neri
Censimento dei tasti neri del pianoforte
Censimento dei gatti neri
Censimento degli uomini neri delle ninna nanne
Censimento dei colorati nel bucato

Su Twitter è partito l’hashtag #Salvinischedacitutti:
“Purtroppo sono figlio di un calabrese. Però sono nato a Como, neh. Spero valga come attenuante.”
“Sono italiano. Bianco. Etero. Del nord. Da quando c'è Salvini al governo mi sto sul cazzo da solo”
“Favorevole all’eutanasia, fan della Carra’, basta?”

E poi c’è Lercio.it:
“Rimini, la Isoardi va troppo al largo col pedalò e Salvini le nega i soccorsi”
“Non sono un mostro. Salvini posta un selfie mentre accarezza un cucciolo di migrante”
 Ritorniamo seri… con uno splendido articolo di Alex Zanotelli pubblicato su comune-info.net
Ritorniamo seri… con uno splendido articolo di Alex Zanotelli pubblicato su comune-info.net
Lo scorso marzo, ho ricevuto una telefonata da Pozzallo. Era don Michele, parroco di Santa Maria di Portosalvo. Mi invitava nel comune in provincia di Ragusa perché la parrocchia aveva deciso di assegnare a me La palma della pace – Giorgio La Pira. Ho messo subito le mani avanti, ricordandogli che da tempo ho fatto la scelta di non accettare premi di sorta, ma don Michele ha insistito che andassi anche per sostenere ciò che la comunità sta facendo in termini di accoglienza dei migranti.
Don Michele e il suo vice don Paolo non hanno voluto sentir ragioni e così sono andato il 25 marzo, domenica delle Palme. Ancorata in porto, la nave Open Armsdella ong spagnola ProActiva, approdata il 12 marzo e posta sotto sequestro dalla procura di Catania per favoreggiamento dell’immigrazione.
Nel suo ultimo intervento, Open Arms ha salvato più di duecento migranti tra cui un ragazzo eritreo di ventidue anni, malnutrito da mesi e affetto da tubercolosi. Pesava trentacinque chili ed è morto il giorno dopo lo sbarco. Roberto Ammatuna, sindaco di Pozzallo e primario del pronto soccorso dell’ospedale Maggiore di Modica, ha detto:
«Quando l’ho visto, mi sono venute in mente le immagini delle persone scheletrite trovate nel campo di concentramento di Auschwitz nel 1945».
Durante l’incontro, i due preti impegnati sul versante migranti mi hanno raccontato le vicende della comunità. Ho sentito nelle loro parole una passione che mi ha molto colpito. Dal 2016, il paese ha accolto almeno ventimila migranti. Don Michele ha ospitato per mesi oltre quattrocento minori.

La sera, nella chiesa di Santa Maria di Portosalvo, c’è stata la solenne celebrazione delle Palme, presieduta dal vescovo di Noto, monsignor Antonio Staglianò. Il vescovo mi ha invitato a tenere l’omelia; mi sono riferito alle splendide parole che i vangeli dedicano alla Passione per spiegare la mia passione per i poveri.
Dopo la messa, in un breve intervento, ho portato la solidarietà alla comunità cristiana, ai sacerdoti e a tutti coloro che stanno facendo giorno dopo giorno un lavoro straordinario. Ho ribadito la mia indignazione per quanto accaduto ai volontari della nave Open Arms: è sconcertante e assurdo che chi salva vite umane finisca sotto inchiesta.
Ho ringraziato la gente e il sindaco. E ho augurato a Pozzallo di continuare a essere città di accoglienza. La capacità di essere aperti è fondamentale. In questo momento storico chi fa accoglienza è discriminato in Italia e in Europa. Europa che deve cambiare se non vuole naufragare come patria dei diritti.

Quella che arriva dai cittadini di Pozzallo è davvero una richiesta di solidarietà e di attenzione. Perché si sentono un po’ messi da parte e perché la situazione non è facile: hanno addosso forti pressioni e hanno bisogno di sentirsi sostenuti e incoraggiati.
Certo, siamo di fronte a una comunità solida. Basti pensare che è partita una staffetta di digiuno per contestare la decisione della procura di sequestrare la nave. E poi, in queste settimane, cinquanta persone della diocesi di Noto andranno a Butembo nella regione del Nord Kivu (Repubblica democratica del Congo) per portare solidarietà a chi vive in una situazione di conflitto.
Sì, quello di Pozzallo è stato un incontro che mi ha fatto bene.

#qualcunoglielotelefoniaSalvini

comune-info.net
 Donald Trump vuole diventare l’Erode dei tempi moderni?
Donald Trump vuole diventare l’Erode dei tempi moderni?
Al confine con il Messico, da indicazioni dell’amministrazione Trump, le guardie di frontiera per giorni hanno separato i bambini messicani dai genitori senza documenti. Diversi reportage raccontano che i bambini vengono lasciati da soli in gabbie di ferro, numerati (ci sono foto di bimbi con un numero appiccicato sul braccio) e lasciati lì, soli, senza parenti, per essere mandati in centri detentivi appositi, in attesa di decidere se saranno o meno rimpatriati.
Continua su People For Planet
i corsi di alcatraz
22/24 giugno
IN CUCINA CON ANGELA
img
22/24 giugno
CORSO TAI CHI SHIATSU STRUMENTI DEL BENESSERE
img
22/29 giugno
BootCamp di Public Speaking & Leadership Training
img
23/24 giugno
BIOENERGETICA, WATSU, EARTHWALKS: benessere e consapevolezza a partire dal corpo
img
23/25 giugno
LABORATORIO DEL BOSCO
img
29 giugno/6 luglio
ALLA SCOPERTA DEL BOSCO! SETTIMANA DI VACANZA PER FAMIGLIE CON FIGLI DAI 7 AI 13 ANNI
img
30 giugno/1 luglio
CORSO DI BASIC WATSU
img
6/13 luglio
FAVOLE E GIOCHI: SETTIMANA DI VACANZA PER FAMIGLIE CON FIGLI DAI 3 AI 7 ANNI
img
4/11 agosto
GIOCHIAMO A SUONARE? SETTIMANA DI VACANZA PER FAMIGLIE CON FIGLI DI ETÀ DAI 9 AI 15 ANNI
img
11/18 agosto
FILOSOFIA SHANGHAI CON JACOPO FO E GIOCHIAMO INSIEME (GRANDE NOVITA' 2018)
img
18/25 agosto
WORKSHOP DI TEATRO con Jacopo Fo e Mario Pirovano
img
25/31 agosto
BootCamp di Public Speaking & Leadership Training
img
31 agosto/2 settembre
ALICE BASSO ad Alcatraz
img
7/9 settembre
IN CUCINA CON ANGELA
img
7/9 settembre
CORSO "LE VOCI DELL'ANIMA"
img
7/9 settembre
LABORATORIO DEL BOSCO
img
7/9 settembre
CORSO DI TAI CHI SHIATSU E STRUMENTI DEL BENESSERE
img
8/9 settembre
CORSO DI BASIC WATSU
Clicca qui per il calendario completo dei corsi di Alcatraz Prenota allo 075.9229938/11 email: info@alcatraz.it
link consigliati
Aut. Trib. di Perugia n° 634
del 21/06/1982
Direttore responsabile:
Severino Cesari
Direttore: Jacopo Fo
Anno XI
energia arcobalenoenergia arcobalenoenergia arcobaleno
Facebook
Flickr
Myspace
Twitter
Non vuoi più ricevere questa newsletter?
Clicca qui per cancellare il tuo indirizzo email
Copyright © 2011 Cacao il Quotidiano delle buone Notizie
website -www.cacaonline.it