Non riesci a visualizzare correttamente la Newsletter?
Consulta la versione online.
Flickr
Cacao - il quotidiano delle buone notizie comiche
nr. 124/2012
giovedì 7 giugno
DI SIMONE CANOVA, JACOPO FO, GABRIELLA CANOVA E MARIA CRISTINA DALBOSCO
Testo 01
La Giornata Mondiale dell'Ambiente in pillole
Blablacar.it, ex Postoinauto.it, il sito europeo dedicato alla condivisione dei posti auto, ha calcolato che con il car sharing in Italia si potrebbe arrivare a risparmiare fino a 40 miliardi di tonnellate di CO2 all’anno. Qualche numero: nel nostro paese circolano 36 milioni di auto con una media di 1,2 passeggeri per macchina. Questo significa che quotidianamente sono disponibili qualcosa come cento milioni di posti auto.
Un altro dato interessante che pochi conoscono: un automobilista che si sposta da solo paga la benzina in media 1,80 euro al litro. Se avesse la macchina piena, e condividesse le spese, la pagherebbe meno di 0,50 euro al litro.
Spiega Oliver Bremer, manager di Blablacar Italia: “Se ci pensiamo non ha alcun senso spostare un’auto da due tonnellate per muovere una persona di ottanta chili. Sfruttare i posti liberi è un metodo alla portata di tutti per ridurre questo divario e contribuire, inoltre, a ridurre il nostro impatto sull’ambiente. Con immediati benefici anche per le nostre tasche.”
(Fonti: Repubblica, Ecologiae)
Testo 02
Svante Myrick
Dall'inizio del 2012 la cittadina di Ithaca, Stato di New York, è amministrata da Svante Myrick, 25 anni, uno dei sindaci più giovani che siano mai stati eletti. E' anche il primo sindaco di colore.
Dopo aver aiutato a promuovere il locale servizio di car sharing, ha annunciato che d'ora in poi si recherà al lavoro a piedi. E per dimostrare che non scherza ha trasformato il suo posto auto in un piccolo parco pubblico con piante e due panchine su cui sedersi. Geniale!
(Fonte: Greenme)
La svolta Disney
La multinazionale Walt Disney ha annunciato che dal 2015 non pubblicizzerà più i fast food e il cibo spazzatura sulle proprie reti tv, radio e siti internet per bambini. Dal 2020 Topolino e Paperino diventeranno vegani.
(Fonte: LaPresse)
Testo 01
The Tree Project (Il Progetto Albero)
Nato in Germania e guidato dal collettivo Zonenkinder, questo movimento affianca il Guerrilla Gardening e il Guerrilla Knitting, di cui parliamo spesso su Cacao. Il Tree Project prevede che si dipingano espressioni e volti umani sui tronchi degli alberi, utilizzando, come è ovvio, pitture totalmente atossiche. Assolutamente vietato danneggiare l'arbusto.
Lo scopo è attirare l'attenzione di chi visita i boschi e aumentare la sintonia con la natura dando agli alberi un aspetto antropomorfo. Il risultato è stupendo!
La foto è stata scattata in un bosco di Amburgo.
(Fonte: GreenMe.it)
Testo 01
Cacao salto con l'asta (Notizie di sport)
Diego Armando Maradona dovrà pagare al Fisco italiano 34,2 milioni di euro di multa per evasione fiscale. O giocare gratis per il Napoli.
La Guardia di Finanza di Campobasso ha invece scoperto un falso cieco, invalido al 100% dal 2009. Gli agenti lo hanno filmato mentre allenava i portieri di una squadra di calcio militante in Seconda Categoria.
(Fonte: Repubblica)
Gli egoisti muoiono come mosche
Se ami, ridi e fai regali la tua vita sarà più lunga e piacevole.
Continuo nel mio tentativo di dimostrare che l’ideologia che fa della competitività e del potere sugli altri il centro della vita è una bufala spaventosa. Se la cultura dominante, che deifica la ricchezza e il potere, avesse senso logico i più ricchi e potenti dovrebbero vivere più a lungo. Ma non è così. E sarebbe una notizia da sparare in prima pagina.
Certo è assodato che i ricchi vivono più dei poveri.
Se abiti in uno sperduto villaggio africano dello Swaziland puoi aspettarti di vivere mediamente 32 anni, se stai in Italia 81 anni. Una spaventosa differenza! Ma al di sopra della soglia del benessere la differenza tra una persona economicamente florida e il multimiliardario è minima. Ce lo dicono i dati dell’Oms che attestano che uno scienziato o un artista hanno un’aspettativa di vita maggiore dei super ricchi. Perché non smettono di avere una vita sociale e un’attività creativa anche in tarda età.
Numerose ricerche hanno poi dimostrato che anche essere socievoli e ottimisti allunga la vita. Alcuni ricercatori dell’Università di Sendai (Giappone) hanno analizzato l’atteggiamento verso la vita di migliaia di settantenni dividendoli in due gruppi a seconda del loro livello di ottimismo-socievolezza. Dopo 10 anni sono tornati a vedere chi era ancora vivo. Tra i pessimisti incazzosi solitari c’era stato uno sterminio. Ovviamente ci sono le eccezioni. Andreotti ad esempio. Ma si può dire che Andreotti sia ancora vivo?
Al massimo è diversamente morto.
i corsi di alcatraz
8/10 giugno
ITINERARI TRA MITI E LEGGENDE con Antonella Zanotti
img
8/10 giugno
CORSO DI CUCINA con Angela Labellarte
img
8/10 giugno
HAPPENING ARTISTICO-LABORATORIO CREATIVO con Eleonora Albanese e Claudia Rordorf
Clicca qui per il calendario completo dei corsi di Alcatraz Prenota allo 075.9229938/11 email: info@alcatraz.it
Aut. Trib. di Perugia n° 634
del 21/06/1982
Direttore responsabile:
Severino Cesari
Direttore: Jacopo Fo
Anno XI
link consigliati
img
img
img
img
Copyright © 2011 Cacao il Quotidiano delle buone Notizie
website - www.cacaonline.it