Non riesci a visualizzare correttamente la Newsletter?
Consulta la versione online.
Flickr
Cacao - il quotidiano delle buone notizie comiche
nr. 12/2013
sabato 19 gennaio
DI SIMONE CANOVA, JACOPO FO, GABRIELLA CANOVA E MARIA CRISTINA DALBOSCO
Testo 01
Lampadine a LED
Era la fine del 2010, si era ancora in pieno "boom fotovoltaico" e Maurizio aveva da poco frequentato uno dei corsi per installatori organizzato ad Alcatraz: vittima, come tanti altri, dei tagli Alitalia, aveva deciso infatti di dedicarsi a un mondo completamente diverso e per lui decisamente più affascinante, quello delle energie pulite e rinnovabili. Tornato da un viaggio in Cina, ci racconta che, oltre ad aver ammirato bellezze naturali e storiche (e aver sperimentato un pessima cucina...!) ha avuto la possibilità di visitare produttori di materiale legati alle fonti rinnovabili o al risparmio energetico e che è rimasto colpito in particolare dalle lampadine a LED: producono - ci racconta - un'ottima luce e hanno consumi irrisori.
Allora - più di due anni fa - il prezzo di queste sul mercato italiano era ancora proibitivo e molto lontano dai costi delle lampadine a basso consumo. D'altra parte i vantaggi erano già chiari: non solo una luce decisamente migliore delle lampadine a basso consumo tradizionali e anche delle belle (ma care nei consumi) alogene, ma anche il superamento di alcune problematiche ambientali, piccole ma irrisolte, che si celano dietro alla produzione delle lampadine a risparmio energetico.
Insomma, la notizia per noi a Commercioetico non rappresentava una grande novità: di interessante c'era il contatto con l'azienda produttrice cinese, ma... un sacco di "ma"...  che la produzione cinese purtroppo non brilli sempre per "eticità" era il deterrente più forte a determinare le nostre perplessità nel rivolgerci a quel mercato. D'altra parte eravamo anche consapevoli che praticamente tutti i produttori (anche quelli "italiani") si servono del mercato cinese per gran parte (se non per tutti...) i componenti, e dunque ci pareva solo ipocrisia cercare fornitori unicamente all'interno delle frontiere europee. Ma vi erano altre questioni più squisitamente aziendali: il basso prezzo di vendita in Cina non corrispondeva a un prezzo altrettanto interessante una volta importate in Italia, visti costi di sdoganamento e trasporto. Qualche mese dopo ci incontriamo con Maurizio, che nel frattempo aveva approfondito i contatti con l'azienda in questione, visitando anche la fabbrica di produzione e fugando gran parte dei dubbi "etici": le lampadine che ci porta sono davvero belle, alcune ce le costruisce davanti agli occhi con un po' di led e qualche filo, è davvero divertente vedere l'ufficio trasformarsi in un laboratorio! Le testiamo, la luce è ottima, sì, le vogliamo! Ooops... non hanno il marchio CE!
Decidiamo che ci si riaggiorna a quando potranno essere immesse sul mercato europeo: è passato più di un anno, e finalmente nell'autunno scorso il nostro "agente in Cina" ci porta il campionario finito, pronto per la vendita. E' stato un lavoro lungo, quello di Maurizio, ma ne siamo davvero molto soddisfatti: ci piace come è nato il contatto, ci piace che si sia aperto un secondo canale "sano" con il tanto vituperato mercato cinese (il primo è quello delle imbottite in bambagia di seta) e soprattutto ci piace il prodotto!
Ed eccole, dunque, nel nostro catalogo le tanto attese lampadine a LED: dai faretti alle classiche lampadine, sono "pulite" (non contengono mercurio), fanno risparmiare fino al 40% in più anche rispetto alle lampadine a basso consumo e garantiscono una luce piacevole e immediata, non appena si gira l'interruttore. Peccato solo non poter farvele provare attraverso il monitor...
Corso per animazione digitale e applicazioni per smartphone
(gratis per disabili, precari e disoccupati)
Docenti: Jacopo Fo, Fabio Folla, Davide Arcinotti


Il web offre notevoli possibilità di lavoro grazie a nuove, appassionanti professioni.
In questo settore la disoccupazione non esiste, anzi c’è carenza di persone qualificate.
Alcatraz, in collaborazione con il comitato Nobel per i Disabili di Dario Fo e Franca Rame, propone due corsi di formazione della durata di 200 e 512 ore. Dall'8 al 10 marzo primo appuntamento con le lezioni per il primo corso, sull’animazione digitale, con il sistema vettoriale.
Questa tecnica permette di ottenere animazioni di alta qualità in un tempo molto ridotto rispetto alle tecniche tradizionali.
Successivamente, partirà il corso sulle applicazioni per telefoni di ultima generazione.
15-21 marzo: CORSO DI TEATRO CON DARIO FO, FRANCA RAME, JACOPO FO e lo staff di Alcatraz
La recitazione, la regia, l’interpretazione mimica, la costruzione dello spazio scenico e della relazione con il pubblico.

In questo seminario verranno affrontati gli aspetti fondamentali della scrittura e della rappresentazione di un testo teatrale.
Ma non ci si limiterà alle questioni teoriche della professione. Gli allievi potranno misurarsi con la recitazione.
Ma faremo di più: daremo vita ad un laboratorio nel quale verrà costruito uno spettacolo.
Il seminario sarà incentrato sull’allestimento di un nuovo testo di Dario e Franca, che essi porteranno in scena nel 2013, permettendo così agli allievi di fare un’esperienza eccezionale, assistere alle prove, entrare dentro il metodo di lavoro di due grandissimi autori e interpreti del teatro italiano.
i corsi di alcatraz
25 gennaio/3 febbraio
METTI IN SCENA IL TUO SPETTACOLO! con Jacopo Fo
img
8/10 febbraio
CORSO DI DISEGNO E RITOCCO DIGITALE Disegnare con Photoshop. Con Jacopo Fo
img
15/17 febbraio
CORSO T'AI CHI SHIATSU STRUMENTI DEL BENESSERE con Angelo Airaghi
img
15/17 febbraio
CORSO "LE VOCI DELL'ANIMA" con Laura Pierantoni
Clicca qui per il calendario completo dei corsi di Alcatraz Prenota allo 075.9229938/11 email: info@alcatraz.it
Aut. Trib. di Perugia n° 634
del 21/06/1982
Direttore responsabile:
Severino Cesari
Direttore: Jacopo Fo
Anno XI
link consigliati
img
img
img
img
Copyright © 2011 Cacao il Quotidiano delle buone Notizie
website - www.cacaonline.it