Non riesci a visualizzare correttamente la Newsletter?
Clicca qui per la versione online.
Flickr
Cacao - il quotidiano delle buone notizie comiche
nr. 7/2017
domenica 5 marzo
DI SIMONE CANOVA, JACOPO FO, GABRIELLA CANOVA E MARIA CRISTINA DALBOSCO
I libri di jacopo fo
Da Lo Zen e l'arte di Scopare a Guarire Ridendo, fino alle ultime pubblicazioni.
CLICCA QUI
 EcoFuturo è andato a Brussels!
EcoFuturo è andato a Brussels!
Per prima cosa si dice e si scrive “Brussels”, non Bruxelles! E a Brussels c’è il Parlamento Europeo dove mercoledì primo maggio una nutrita rappresentanza di EcoFuturo ha tenuto una conferenza stampa di presentazione dell’Almanacco di EcoFuturo 2017, aggiornamento delle migliori ecotecnologie oggi disponibili in Italia per lo sfruttamento delle fonti rinnovabili di energia e l’efficenza energetica.
Nella sala Altiero Spinelli si è parlato di geotermia, illuminazione a Led, ecodragaggi per i porti, biogas e biometano, una “strategia” che potrebbe rivalorizzare il settore agricolo italiano e su cui sta lavorando, con risultati eccezionale, il CIB, Consorzio Italiano Biogas.
Grazie alla “picoturbina elettrica Giralog” della Next Energy srl, un’azienda italiana del Trentino, è possibile generare energia elettrica sfruttando il movimento dell’acqua nelle conduttore idrauliche.
Non “sarebbe possibile”, è possibile!
Grazie alla tecnologia di Decomar si può dragare e bonificare un porto in modo sostenibile, mantenendo inalterato l’equilibrio marino. Si filtrano le sabbie dei fondali eliminando solo le sostanze inquinanti.
Oggi esistono nuovi sistemi fotovoltaici più efficienti, nuovi sistemi di immagazzinamento dell’energia (storage), una delle eccellenze mondiali in questo settore è un’azienda di San Benedetto del Tronto, la Western Co.
Il gruppo Ecofuturo, tramite Fabio Roggiolani, ha addirittura studiato una nuova concezione della produzione di energia elettrica (vedi petizione su Change.org sulla vendita e distribuzione libera dell’energia da fonti rinnovabili).
Chi ha un impianto solare fotovoltaico dovrebbe poter diventare un “prosumers”, produttore e insieme consumatore di energia e vendere al vicino di casa il surplus di energia prodotta. Questo limiterebbe le perdite di rete e permetterebbe di avere piccole centrali energetiche locali invece dei grandi impianti.
Si è parlato anche di legno, edilizia sostenibile e antisismica, di “Agritettura” (l’unione tra agricoltura e architettura), mobilità elettrica fino alle strategie per ridurre la produzione di rifiuti.
Ringraziamo l’onorevole europarlamentare Dario Tamburrano per questa magnifica possibilità ed esperienza!

Qui il video integrale dell’evento
Qui alcuni estratti
Tutto il “catalogo” delle ecotecnologie di EcoFuturo è raccolto in un Almanacco scaricabile gratuitamente qui
 Dario Fo e Franca Rame: la nostra storia (Puntata 4)
Dario Fo e Franca Rame: la nostra storia (Puntata 4)
Lunedì 6 marzo 2017, Rai 5, ore 21:15 - “Il cinema, Carosello, le farse”
A Roma, nella capitale del cinema, Dario scrive e interpreta Lo Svitato, per la regia di Carlo Lizzani. Un gran film che verrà rivalutato nel tempo diventando un vero e proprio cult movie.
E poi i caroselli, brevi pubblicità che erano dei veri e propri capolavori di regia e sceneggiatura in pochi minuti, e le prime commedie ispirate ai canovacci della famiglia Rame.
Abbiamo recuperato alcuni caroselli storici, da non perdere!!!
Per vedere la puntata sul web
Per rivedere le prime tre puntate qui
 1 milione di posti di lavoro. Li creiamo io e te
1 milione di posti di lavoro. Li creiamo io e te
di Jacopo Fo

L'automazione produrrà disoccupazione a man bassa? Questo si chiedono in molti.
Credo di sì ma produrrà anche nuove professioni.
Per decenni miliardi di euro sono stati spesi in pubblicità. Il numero di addetti in questo settore (tv, giornali, ecc) era relativamente basso.
Già oggi grazie a Google e altri sono centuplicate le persone che traggono parte del loro bilancio economico da pubblicità su video e blog. Il numero di lavoratori dei media web è già maggiore di quelli occupati del resto dei media. Ma è esploso anche il numero di persone che guadagnano in proprio producendo contenuti e servizi alla comunicazione. Ma ancora il grosso degli incassi passa da poche mani, i colossi della comunicazione.
Osservo che potenzialmente i piccoli potrebbero offrire servizi e comunicazione molto più efficiente e incisiva (emozionale) dei grandi gruppi; ma dovrebbero connettersi. E questo, lo vediamo da decenni è difficile. Ho scritto alla nausea che se ci si collaborasse faremmo il botto e incasseremo più di Repubblica e il Corriere messi assieme. Comunque la potenzialità c'è. Prima o poi troveremo la strada.
E in effetti mi è pure venuta un'idea, stamattina sotto la doccia.
E se il problema fosse che fino ad oggi abbiamo tentato di connettere gruppi? Forse la soluzione è connettere singoli. Vedi FB ecc. forse funziona l'adesione individuale a una rete, quella di gruppo è più complessa...
Ok. Allora un sistema basic: copiato dalla pubblicità di Google. Ti registri, ricevi un codice, lo pubblichi in una casella del tuo blog e inizi a incassare per ogni click true (cioè ogni volta che uno sulla tua pagina clicca per entrare nello spazio dell'inserzionista). Una cosa semplice. E aggiungiamo però che l'annuncio sul tuo blog non è un testo ma un piccolo televisore che trasmette un palinsesto in diretta , e che se tu che pubblichi il televisorino hai un video lo puoi mandare in onda, hai a disposizione un tuo tempo tv corrispondente al numero di visitatori del tuo sito, esempio: ogni 1000 hai un minuto. Inoltre ottieni che una serie di spazi gestionali della rete ti linkano.
Quindi aumenti il traffico. Infine c'è un'agenzia centrale (o meglio una rete di agenzie) che vende pubblicità su questa tv, puntando sul fatto che essendo una rete particolare, perché SOLO TIPI PARTICOLARI FANNO LA FATICA DI COOPERARE; quindi la pubblicità su questa tv può essere venduta a un prezzo maggiore di quella classica Google. Cioè si possono vendere campagne con un alto valore aggiunto relativo al target e al valore emotivo della rete... non un gelido network commerciale.... ma una rete di creativi che collabora in varie forma alla gestione della compagna. La pubblicazione della tv sul tuo blog è solo l'opzione base. Chi vuole può aderire a livelli crescenti di collaborazione, assumendo particelle di lavoro di comunicazione, creazione contenuti, progettazione creativa, laboratori happening via teleconferenza ecc ecc e chi più ne ha più ne metta.
A questo punto se mi son spiegato e l'idea ti piace resta solo da decidere cosa fare. La prima mossa per me è sapere se ci sono 22 kamikaze disposti a fare la prima mossa. Cioè incontrarsi ad Alcatraz un fine settimana per parlarne. Se interessa la via maestra è maillare (neologismo prodotto qui per qui ora) elena@alcatraz.it specificare quale è il tuo blog o pagina FB (visto che possiamo monitorare e numerizzare (toh ne ho inventata un'altra di parola) anche accessi via FB.
Il ladro dal gomito alzato
Viareggio: entra in una casa per derubarla ma vede un allettante mobiletto dei liquori e si ubriaca fino a non accorgersi dell’arrivo della Polizia, allertata dai vicini.
Ha diritto a un avvocato d’ufficio ma ha chiesto solo due aspirine.
Record
Nella seconda giornata dei Campionati italiani master di Lanci, ad Ancona, Giuseppe Ottaviani, 100 anni (sì, di età!!!), ha ottenuto il record del mondo nel salto in lungo: 116 cm! Una meraviglia se si pensa che Giuseppe ha iniziato a praticare sport trent’anni fa!
Il ladro dal pollice verde
Un 47enne di San Mauro Pascoli, provincia di Forlì-Cesena, è stato arrestato con l’accusa di furto e detenzione illegale di munizioni. In casa gli agenti hanno trovato tre vasi di aloe vera rubati a un riminese residente a San Mauro, una pianta di limoni e una di arance, sempre rubate in paese.
Secondo il ladro le tre piante di aloe vera potevano essere rivendute a 150 euro ciascuna. Ma quando mai…
Le munizioni invece erano per uso personale.
(Fonte: Cesenatoday.it)
Il cervo Gustavo
Gustavo, il cervo, quattro anni fa non si sentiva tanto bene, aveva l’artrosi e una brutta polmonite che faticava a guarire. Allora ha deciso di avvicinarsi alla stalla di Romeo Manna e di farsi adottare. Nella stalla passa tutti gli inverni, poi con il sole di primavera ringrazia e torna tra i boschi di Trasquera, in provincia di Verbania.
Mica scemo, il cervo Gustavo.
(Fonte: Ansa.it)
Sei troppo alto!
Deve avere pensato questo Nate Robinson, 175 cm di statura quando si è trovato davanti il pivot Edy Tavares, 221 cm. E allora gli è passato sotto le gambe.
Se non puoi abbatterlo passagli sotto!
(Fonte: Repubblica)

VIDEO
In Indonesia la gestione delle foreste va alle comunità indigene
Storica decisione del presidente dell'Indonesia Joko Widodo che ha affidato la gestione delle foreste a nove comunità indigene.
Prima che il governo coloniale olandese dichiarasse le foreste proprietà dello Stato, per secoli erano stati gli indigeni a proteggerle e farle prosperare. La decisione di Joko Widodo segna dunque una tappa fondamentale.
(Fonte: comune-info-net)
Inaugurazione del Viale delle Giuste ad Alcatraz
Domenica 12 marzo 2017
Il progetto “Viale delle Giuste” ha come obbiettivo quello di realizzare un viale dedicato alle donne che si sono sacrificate per la libertà altrui e che hanno combattuto contro ingiustizie e soprusi.
Il Viale delle Giuste sorgerà all’interno del Parco Museo della Libera Università di Alcatraz in un percorso di circa 1500 metri lungo il quale saranno esposte le sculture di 40 donne meritevoli del titolo di Giuste.
Lungo il viale saranno installati dei totem in onore di ciascuna donna giusta, successivamente saranno sostituiti da opere d’arte create da artisti e studenti di accademie e licei che verranno realizzate appositamente per ciascuna donna, abbellendo e arricchendo questo luogo.
Il progetto è stato messo a punto dalle/gli studenti del Liceo Maffeo Vegio di Lodi, guidati dalla docente di filosofia Danila Baldo, insieme a Jacopo Fo, durante lo stage di alternanza scuola lavoro che si è tenuto alla Libera Università di Alcatraz la scorsa primavera.
Domenica 12 marzo 2017 renderemo noti i primi 20 nomi di donne Giuste selezionati dalla giuria e ci sarà una inaugurazione simbolica del Viale.
PER MAGGIORI INFORMAZIONI SUL PROGETTO E PER PARTECIPARE CLICCA QUI
E' possibile inviare una email a info@alcatraz.it per proporsi come artisti interessati a realizzare una installazione artistica dedicata a una delle donne scelte.
Calcio autogestito
“Lgi in campo”, che significa Lasciamoli giocare, è una sperimentazione del torneo internazionale under 13 Trofeo Caroli Hotels che si svolge nel Salento. In pratica sono gli stessi giocatori che guidano la squadra a turno dalla panchina così da stemperare i toni sempre troppo accesi anche nelle partite di calcio tra bambini.
Gli allenatori sono in tribuna con i genitori, imbavagliati.
(Fonte: Repubblica)
Lavorare a maglia per stare meglio
L’hanno chiamata “lanaterapia” e il nome ci fa venire qualche brivido, ma al di là delle definizioni pare che lavorare a maglia sia un vero toccasana per un sacco di motivi.
Stimola entrambi gli emisferi del cervello, riduce lo stress, migliora lo stato d’animo, migliora la motricità manuale e l’autostima.
Che vogliamo di più? Più sciarpe per tutti!
(Fonte: viverepiusani.it)
L’ora di meditazione
Nella scuola media Carducci di Bari il mercoledì si medita. La prof Paola De Marzo giuda per un’ora i ragazzi della seconda A nel percorso di rilassamento e autoascolto con ottimi risultati.
I ragazzi ne sono entusiasti perché possono immaginare quello che vogliono, come dice Riccardo: “Non è come la televisione che ti impone le immagini, quando medito le posso creare”.
Ora stanno provando la levitazione.
(Fonte: barinedita.it)
Il Tg dei migranti
Ideato da Sardegna Teatro e dal canale online Eja.tv è il primo telegiornale dedicato ai migranti. Si chiama Nois project e diffonde notizie utili per la formazione e l’integrazione dei migranti raccontando le difficoltà dell’emigrazione attraverso la voce dei protagonisti.
“È molto difficile qui e quando torniamo a casa non lo raccontiamo. Questo spinge i giovani a venire in Italia, ma qui non è il paradiso. Dobbiamo cambiare atteggiamento e raccontare la realtà a chi decide di partire”, dice lo scrittore senegalese Kilap Gueye, reporter del Nois project.
(Fonte: Internazionale)
Notizie dal Nuovo Comitato Nobel per i Disabili
Oggi vi invitiamo a vedere un video molto divertente che trovate sulla pagina Facebook di Gruppo Jump LGBT - Oltre tutte le barriere.
“Per andare oltre e fare un vero SALTO bisogna uscire dai luoghi comuni, dai pregiudizi e dagli stereotipi. Il disabile non è un angelo senza sesso, ma una Persona fatta di carne e desideri.”
L’unica pecca è che il ragazzo preferisce Di Battista a Chris Martin. De gustibus…
CLICCA QUI
L’aperimessa
Potremo chiamarla aperimessa quella organizzata da Don Mauro e don Rolando, due giovani parroci della Pastorale Universitaria di Trento. In pratica si tratta di un happy hour organizzato nei locali del Duomo per permettere ai giovani di socializzare e magari di partecipare alla messa.
Ci sono tartine e stuzzichini e un barman professionista che ogni mese propone un nuovo cocktail.
Una prece a Sant’Antonio e una a San Bitter.
(Fonte: Repubblica)
Una scuola solare
E’ in Danimarca e precisamente a Copenaghen. L’intera facciata della  Copenaghen International School è tappezzata da 12mila piastrelle solari che producono 300 megawattora coprendo il 50% del fabbisogno energetico della scuola.
E sono bellissime, riflettendo il paesaggio.
(Fonte: Lifegate.it)
Disney politically correct
Nel film Disney La Bella e La Bestia in uscita nelle sale italiane il 16 marzo ci sarà una scena gay. Il regista del film ha dichiarato: "LeTont è una persona che un giorno vuole essere Gaston e il giorno dopo vorrebbe baciarlo. È un personaggio - continua il regista - che non sa ciò che vuole e che si è appena reso conto di provare questi sentimenti"
In attesa del coming out buona visione a tutti.
(Fonte: Ansa.it)
Da Tom Hanks con affetto
Tom Hanks ha regalato una macchinetta per il caffè alla sala stampa della Casa Bianca.
E’ la terza macchinetta che l’attore dona ai giornalisti: la prima nel 2004 e la seconda nel 2010.
“Continuate la giusta lotta per la verità. Per la giustizia e per il sogno americano. Soprattutto per la verità” ha scritto nel biglietto di accompagnamento.
Non sarà molto fantasioso ma per tenere sveglia l’informazione questo e altro.
(fonte: Repubblica)
i corsi di alcatraz
3/5 marzo
CORSO "LE VOCI DELL'ANIMA" con Laura Pierantoni
img
10/12 marzo
LE DEE DENTRO LA DONNA - Gruppo di riflessione e crescita personale con Maria Erica Galaverna ed Antonella Zanotti
img
10/12 marzo
IN CUCINA CON ANGELA con Angela Labellarte
img
10/12 marzo
CORSO DI TAI CHI SHIATSU E STRUMENTI DEL BENESSERE con Angelo Airaghi
img
17/19 marzo
LABORATORIO DEL BOSCO con Antonella Zanotti
img
31 marzo/2 aprile
CORSO DI TAI CHI SHIATSU E STRUMENTI DEL BENESSERE con Angelo Airaghi
img
31 marzo/2 aprile
IN CUCINA CON ANGELA con Angela Labellarte
img
7/9 aprile
LABORATORIO DEL BOSCO con Antonella Zanotti
img
7/9 aprile
CORSO "LE VOCI DELL'ANIMA" con Laura Pierantoni
img
14/17 aprile
YOGA DEMENZIALE DI PASQUA con Jacopo Fo e lo staff di Alcatraz
Clicca qui per il calendario completo dei corsi di Alcatraz Prenota allo 075.9229938/11 email: info@alcatraz.it
link consigliati
Aut. Trib. di Perugia n° 634
del 21/06/1982
Direttore responsabile:
Severino Cesari
Direttore: Jacopo Fo
Anno XI
energia arcobalenoenergia arcobalenoenergia arcobaleno
Facebook
Flickr
Myspace
Twitter
Non vuoi più ricevere questa newsletter?
Clicca qui per cancellare il tuo indirizzo email
Copyright © 2011 Cacao il Quotidiano delle buone Notizie
website -www.cacaonline.it