Non riesci a visualizzare correttamente la Newsletter?
Clicca qui per la versione online.
Flickr
Cacao - il quotidiano delle buone notizie comiche
nr. 36/2017
domenica 12 novembre
DI SIMONE CANOVA, JACOPO FO, GABRIELLA CANOVA E MARIA CRISTINA DALBOSCO
 Qual è la soluzione migliore? – Parte terza
Qual è la soluzione migliore? – Parte terza
Come dicevamo nel Cacao della Domenica del 29 ottobre molti miei problemi li ho risolti per una botta di fortuna.
C’è una schiera di persone che definisco “deficienti” perché manca loro l’umanità e il rispetto per gli altri. Queste persone vanno in giro a dire cose del tipo “Se vuoi, puoi”, ecco, io ritengo che sia proprio importante fare muro rispetto a questa affermazione: Se vuoi puoi, un cavolo!
Perché ci sono milioni di donne che ogni mattina si alzano all’alba, lavorano 14 ore e vogliono enormemente comperare cibo e medicine ai loro figli e non possono.
Allora forse bisogna dire: Se vuoi e hai un culo mostruoso, puoi.
Ma se dicessero così non riuscirebbero più a vendere le loro ricette per risolvere i problemi con il pensiero positivo, con la nuova fede che viene da Oriente, da Occidente, dall’Africa, dalla Papuasia, con il nuovo mantra, i chakra, l’imposizione delle mani… tutte queste cavolate disumane. Siamo circondati da una banda di venditori di stupidaggini.
Se vi interessa ho scritto un libro: Come fare il buddista senza farsi male raccontando un minimo pacchetto di truffe.
Se devo citare un grande che ha avuto una vita che lo autorizza a dire quello che ha detto penso a Krishnamurti. Lui e suo fratello gemello quando sono ancora bambini scoprono una religione che era un mix tra induismo e misticismo europeo, i cui seguaci sono persone con molti soldi: principi, industriali, maraja, ecc. I due decidono che uno sarà il Messia.
Il fratello muore e quindi Krishnamurti è sicuro di essere il Messia. E’ di famiglia agiata e quindi riceve la migliore educazione: sono suoi maestri grandissimi intellettuali occidentali con impostazione scientifica e da grandi mistici orientali. E’ forse il primo esempio di qualcuno che, agli inizi del 1900, ha un grandissimo livello di formazione sia occidentale che orientale.
Quando compie 18 anni e ormai sa tutto, raduna i suoi fedeli e dice: “Signori, grazie per questi doni che mi avete fatto, grazie per avermi fatto vivere questa formazione straordinaria, ma vi devo dire la verità: vi siete sbagliati, non sono il Messia, ciao”.
Distribuisce tutte le sue ricchezze e gira per tutto il mondo dicendo sempre la stessa cosa: “non c’è niente che ti possa far fare un solo passo verso la crescita personale, non esiste nessun metodo, l’unica cosa che puoi fare è quel che ti piace e mentre lo fai ascolta la sensazione”.
Tutto qui, ed ecco perché non esiste una religione basata su Krishnamurti, tutto il messaggio è trasmissibile in 30 secondi.  :)
Poi le sue conferenze sono state tradotte in libri e affronta questo tema da 500 punti di vista.

Non c’è alcun metodo; quando vi dicono: “serve meditare” vi stanno mentendo. La meditazione si può fare se hai voglia di fare la meditazione e a te per una serie di ragioni piace la meditazione.
Preferisci il giardinaggio? Stare davanti al televisore a guardare la partita? Fare sesso? Qualunque cosa, qualunque attività gradevole se la ascolti ti può dare aiuto e se sei in una brutta situazione è l’unica cosa che ti può alleviare la sofferenza.
Chi vi dice: se fai questo o quell’altro non soffrirai più è un bastardo, cane rognoso, fetente.
Punto.

Allora, vi invito a prendere in considerazione questa possibilità: che non ci sia nessuno che vi possa insegnare qualcosa; potete ricevere delle informazioni ma questo è un altro paio di maniche. La figura del Maestro, di una persona che ti è superiore per qualche motivo e che è in grado di risolvere anche una parte del tuo problema, è una falsa illusione.
C’è qualcuno che vi può aggiustare un meccanismo: hai mal di fegato e qualcuno ti può aiutare a curarlo. Hai subito un trauma e uno psicologo ti può aiutare ad affrontarlo, ma è un’altra cosa.
Nella mia famiglia mi hanno insegnato un grande principio: “Fai quel che vuoi che cambi di più”. E devo dire che i miei lo hanno applicato nel bene e nel male.
Compreso il fatto che quando mia madre si è rotta le palle è morta. Ha detto: Mi sono rotta i coglioni, non ho più voglia di vivere, saranno fatti miei? 

Poniamo ad esempio che tu abbi il desiderio di fare l’attore: Come si fa? Puoi andare in una scuola di teatro. Va benissimo, noi le abbiamo fatte per tantissimi anni.
Ma se vuoi veramente fare l’attore: recita! Vai per strada e conti le persone che riesci a fermare raccontando una storia.
Quando riesci a fermare cento persone vuol dire che sei diventato bravo.
Non ti piace andare in mezzo alla strada? Gite scolastiche? Ho imparato a fare l’attore cercando di risolvere un problema all’apparenza irrisolvibile: come faccio ad avere l’attenzione di 50 ragazzini con tempeste ormonali di proporzioni tsunamiche che non gliene frega niente di NIENTE e tenerli interessati parlando di boschi?
Ho iniziato delle lezioni parlando solo di merda: la merda dei cavalli, andiamo a cercare quella degli animali nei boschi, quella delle formiche, guardate che mondo di merda, tutto funziona con la merda che viene mangiata dagli alberi che la digeriscono, ma anche gli alberi cagano anche se non fanno rumore… e alla fine i ragazzi mi ascoltavano. Oddio, andavano via pensando che ero completamente fuori di testa ma avevo ottenuto il mio risultato.
Allora, vuoi fare l’attore? Fallo. Serve aver visto degli spettacoli, aver guardato come fanno gli altri e magari cercare di non fare le stesse cose. Serve avere qualcosa da cui partire: un pubblico.
Non volete avere a che fare con gli adolescenti perché vi fanno impressione e vi ricordano momenti tragici della vostra esistenza?
Andate dove volete, dove c’è un assembramento, e lo fate.
Sento già qualcuno che pensa: è difficile. Vi posso assicurare che l’altra strada è più difficile: ci vogliono anni di corsi, trovare il modo di entrare in una compagnia teatrale – cosa impossibile in Italia perché a 70 anni c’è quello che fa ancora l’attor giovane e lo devi uccidere prima che la compagnia cerchi un altro attor giovane.
Le compagnie teatrali sono una lobby: tutto legale e chi entra non ne esce più. Ci si scambiano gli attori, determinano i loro pagamenti, eccetera e i nostri teatri italiani perdono più di 10 milioni di euro all’anno. Parlo dei teatri Stabili, quello di Torino, di Napoli, ecc.
Quindi se è così complicato perché non trovare un altro modo per fare l’attore?

Alla prossima settimana!
Photo Ark: ritratti di speranza
10 anni fa il fotografo Joel Sartore ha dato vita a un'impresa "biblica": fotografare 12mila specie di animali in via d'estinzione.
Con lo scopo di documentare la biodiversità del nostro pianeta e sensibilizzare alla conservazione della specie, ha cominciato fotografando una talpa senza pelo in uno zoo del Nebraska, e il suo viaggio lo ha portato in 40 Paesi - dall' Antartide alla Foresta Amazzonica - girando gli zoo e gli habitat di tutto il mondo.
Per il momento Sartore è arrivato a poco più della metà dell’opera, ha catturato il ritratto di 7.407 specie, la maggior parte delle quali sono state fotografate su un fondale bianco o nero, per eliminare qualsiasi tipo di disturbo e distrazione: l'osservatore non ha vie di fuga ed è "costretto" a guardare negli occhi l'animale.
Inoltre, sfogliando la gallery, gli animali sembrano avere tutti le stesse dimensioni - sia che si tratti del Topo delle dune, sia del Bisonte Europeo - e questo permette di rimuovere le differenze e trattare ogni specie con lo stesso rispetto e lo stesso affetto.
(Fonte: nationalgeographic.org)
Una nuova stanza nella piramide di Cheope
Grazie ai muoni, particelle elementari generate nei raggi cosmici che permettono di generare un’immagine simile a una radiografia, è stata scoperta una nuova stanza nella piramide di Cheope. E’ lunga almeno 30 metri ed è situata a 21 metri di altezza.
Era la garçonnière del farone.
(Fonte: Focus)
La sciarpa sospesa
Invece di lasciare che muoia di malinconia dentro un cassetto potete prendere quella vecchia sciarpa che ormai non usate più e annodarla a un lampione o a un albero così che una persona che ne ha bisogno la possa prendere.
E’ quello che accade a Bologna dove i Guardian Angels hanno organizzato in un paio di quartieri la sciarpa sospesa, il risultato è bellissimo e utile.
(Fonte: Repubblica)
Notizie dal Comitato Nobel per i Disabili Onlus
Dal 15 al 18 novembre Torino sarà capitale del sociale. Tutta la città sarà coinvolta in un percorso fatto di 5 grandi momenti: Laboratori sui linguaggi (mercoledì pomeriggio), Conferenze sulle mappe concettuali (mattine di giovedì, venerdì e sabato), Workshop sulle esperienze innovative (giovedì pomeriggio), Conversazioni sui processi di lavoro (venerdì pomeriggio), Serate con cene offerte e spettacoli (mercoledì e venerdì).
animazionesociale.it/socialfestival
Appena scoperto già quasi estinto
Uno studio apparso sulle pagine di Current Biology afferma che gli oranghi che vivono in Sumatra settentrionale sono una specie diversa da quelli che vivono in altre zone dell’isola.
Quindi ai Pongo pygmeaeus, ai Pongo abelii, oggi se ne aggiunge una terza specie: Pongo tapanuliensis.
I nuovi Pongo sono pochissimi e a rischio di estinzione.
Evitiamo di impastarli.
(Fonte: Focus)
Comprare casa a Gotam City
L’indagine è stata condotta da Casa.it: quanto costerebbe comperare la casa di un supereroe?
Quella più cara è quella dei Fantastici Quattro, ultimi cinque piani del Baxter Building a Manhattan, valore 1,4 miliardi di euro.
Un milione di euro per la casa di Batman, senza arredi e suppellettili.
La più economica è quella di Spiderman che vive con la zia May in una zona residenziale del Queens a New York, solo 317mila euro.
(Fonte: Repubblica)
Buone notizie per i pigri
Uno studio Usa chiamato Cardia (Coronary Artery Risk Development in Young Adult Study) afferma che praticare più di 7 ore e mezza di sport a settimana è pericoloso perché provocherebbe un aumento del calcio nelle coronarie fino a formare le placche arteriosclerotiche responsabili di infarti e ictus.
Le persone più a rischio sono i maschi caucasici.
Restate a letto!
(Fonte: Ansa)
Telecamere che guardano e parlano pure
Rilana Hamer, inglese, aveva installato una telecamera per controllare il suo cane quando lo lasciava a casa da solo. Tutto bene se non fosse che quando è rientrata a casa l’apparecchio l’ha salutata. Rilana si è presa uno spavento incredibile pensando che la telecamera fosse stregata e ha staccato tutto.
In realtà Satana c’entra per niente, alcuni di questi dispositivi possono essere rilevati da motori di ricerca appositi e può accadere che alcuni burloni o impiccioni si intromettano.
Insomma, tutto a posto, Rilana e la sua telecamera si sposeranno in primavera. Ma solo dopo aver inserito una nuova password nel sistema operativo...
(Fonte: Zeusnews)
Amici e memoria
Gli amici aiutano la memoria, è quanto risulta da uno studio della Northwestern University di Evanston, Illinois, che ha studiato un gruppo di ultraottantenni rilevando che quelli che avevano stretti rapporti di amicizia dimostravano ottime abilità cognitive comparabili ai cinquantenni. Pubblicata su Plos One, l'indagine dimostra che gli amici ci aiutano a mantenerci svegli e reattivi e soprattutto a ricordare con maggiore efficacia.
Storie di ladri artistici
O forse no, giudicate voi. Nella notte del 31 ottobre sono stati rubati alla Biennale di Venezia 3 vibratori che facevano parte di un’installazione dell’artista venezuelana Nina Dotti oltre a due opere di Jeff Koons, ex marito di Ilona Staller.
Forse pensava di svaligiare un sexy shop.

(Fonte: Venezia Today)
Un navigatore poco affidabile
Un turista milanese in visita al Lago di Como ha seguito il navigatore che lo ha portato in una strada strettissima con tanto di scalinata. La macchina si è incastrata e ci sono volute cinque ore di lavoro dei vigili del fuoco per liberarla, mentre il Gps continuava e dire: “Ricalcolo”.
(Fonte Corriere.it)
Un gran tempismo
Michael Garcia ha chiesto alla fidanzata di sposarlo mentre stava su una giostra a 100 metri di altezza. La ragazza terrorizzata si è messa a urlare e poi ha gridato sì.
A terra lo ha picchiato con l’anello.
(Fonte: Ansa.it)
Anche in India niente più animali al circo
E’ legge anche in India il divieto di fare spettacolo al circo con gli animali.
In Italia il disegno di legge 2287 bis è ancora all’esame al Senato, e prevede ‘una graduale eliminazione dell’utilizzo degli animali’.
Belli capelli
E’ italiana la più bella acconciatura da sera del mondo ed è stata realizzata da Arianna Petrocchi, 23 anni che lavora con la madre a Collalto di Tarcento, in provincia di Udine.
Arianna ha vinto il campionato mondiale organizzato dalla Confederazione mondiale della coiffure di Parigi, che quest’anno si è tenuto a Paestum, e ha battuto le concorrenti di 28 paesi.
L’acconciatura è… molto elaborata.
(Fonte: Ansa)
Partenza col botto
Battuta facile per raccontare che il primo servizio mini bus senza pilota messo in prova a Las Vegas ha avuto un piccolo incidente dopo appena un’ora di servizio.
Il "driverless shuttle" si è schiantato contro un semirimorchio, un po’ di spavento tra i passeggeri e qualche danno al mezzo ma niente di serio.
Al Titanic è andata peggio
(Fonte: Repubblica)
Nuovi raccoglitori per gli indumenti usati
Presentato a Ecomondo 2017, che si sta svolgendo a Rimini in questi giorni, un nuovo contenitore per indumenti usati completamente digitalizzato. E’ stato realizzato da Eurven per il progetto Clothes For Love, a cura dell’organizzazione umanitaria HUMANA People to People Italia e in collaborazione con Auchan Retail Italia.
Questi nuovi raccoglitori, dotati di tecnologia touch screen, possono erogare doni a chi è generoso e ottenere informazioni relative al conferimento dei vestiti.
(Fonte Greenme.it)
OFFERTA #PRENOTAPRIMA PER IL PONTE DELL'IMMACOLATA
Prenota entro il 15 novembre la pensione completa a 75,00 euro al giorno a persona invece di 91,00!
Per maggiori informazioni chiama allo 0759229914 oppure scrivi a info@alcatraz.it
Alcatraz.it
i corsi di alcatraz
10/12 novembre
CORSO "LE VOCI DELL'ANIMA"
img
27 dicembre/2 gennaio
CAPODANNO AD ALCATRAZ
Clicca qui per il calendario completo dei corsi di Alcatraz Prenota allo 075.9229938/11 email: info@alcatraz.it
link consigliati
Aut. Trib. di Perugia n° 634
del 21/06/1982
Direttore responsabile:
Severino Cesari
Direttore: Jacopo Fo
Anno XI
energia arcobalenoenergia arcobalenoenergia arcobaleno
Facebook
Flickr
Myspace
Twitter
Non vuoi più ricevere questa newsletter?
Clicca qui per cancellare il tuo indirizzo email
Copyright © 2011 Cacao il Quotidiano delle buone Notizie
website -www.cacaonline.it