Non riesci a visualizzare correttamente la Newsletter?
Clicca qui per la versione online.
Flickr
Cacao - il quotidiano delle buone notizie comiche
nr. 3/2017
domenica 29 gennaio
DI SIMONE CANOVA, JACOPO FO, GABRIELLA CANOVA E MARIA CRISTINA DALBOSCO
Da Lo Zen e l'arte di Scopare a Gurire Ridendo, fino alle ultime pubblicazioni.
CLICCA QUI
 Mandiamo in pensione la New Age
Mandiamo in pensione la New Age
Benvenuta la rivoluzione semplice dell'ascolto
di Jacopo Fo


La New Age ha fallito, con le sue promesse di miracoli, guarigioni impossibili, guru carismatici, il narcisismo verso il tuo ombelico, le iniziazioni, le truffe dei praticoni e i maestri di naturopatia laureati in un mese.

Che cosa resta? Che cosa abbiamo imparato esplorando a nostre spese i meandri della mente e le tecniche orientali di meditazione zen?
Resta che se mentre vivi ogni tanto ascolti l'effetto che fa, vivi con maggiore intensità.
Niente super poteri, niente miracoli, niente fine del dolore e serenità totale h24.
Il che non vuol dire che l'ascolto valga poco. Ascoltare le sensazioni che provi mentre fai qualunque cosa cambia l'intensità della vita. Vivi contemplando uno schermo che ha 10 volte più pixel.

In questi 35 anni ad Alcatraz ci siamo dedicati in particolare all'esplorazione delle potenzialità collaterali di questo ascolto. Infatti, fare caso alle sensazioni apre a una serie di semplici comportamenti. Tanto semplici che bastano queste poche righe per descriverli.
Non siamo riusciti ancora a dare il giusto risalto alle nostre scoperte probabilmente proprio perché si tratta di tecniche talmente semplici che sembrano sciocchezzuole prive del fascino mistico e dell'illusione che solo complessi percorsi sapienziali possano migliorare profondamente la nostra vita.
Dovremo impegnarci di più a suonare le trombe della "Rivelazione epocale" e io inizio con questo articolo e chiedo il sostegno di quanti si sono accorti dell'inaudito potere dell'ascolto pigro.
In effetti non c'è gran che da fare. Il movimento che proponiamo è minimalista. Prova a muovere al rallentatore le dita di una mano, prova a contrarre per tre secondi un muscolo che non muovi mai. Ad esempio riesci a comandare il movimento del dito mignolo del piede? Prova ad agitare un braccio velocemente lasciando che il movimento vada da sé, diventi spontaneo. Sdraiati e prova ad allungare lentamente tutto il tuo corpo. Oppure prova a grattarti, stiracchiarti, sbadigliare e sentire l'effetto che fa. Prova a respirare ascoltando il movimento che si trasmette a tutto il corpo. Prova a immaginare l'energia che corre e agita impercettibilmente tutte le tue cellule. Prova a immaginare un tremore diffuso, una sensazione di pieno che sale dai piedi alle mani, alla testa. Una sensazione di caldo. Una sensazione di luminosità. Prova a camminare nel modo più morbido, riducendo al minimo l'impatto del piede sul terreno. Prova a lasciare che le anche e le spalle e le braccia accompagnino spontaneamente il movimento dei tuoi passi. Prova a camminare con lo sguardo verso l'orizzonte invece che per terra. Inventati altri movimenti, altre possibilità di muoverti in modo diverso dal solito. Questa disciplina non ha regole, si tratta di provare le più diverse possibilità di movimenti lentissimi, veloci, medi. Sopratutto di movimenti che generalmente non fai.
L'importante è che ascolti il continuo evolversi delle sensazioni che il movimento ti dà.
Questa pratica cambia il tuo modo di muoverti. Poi cammini in modo diverso, parli diversamente. Senza perseguire un obiettivo, senza sforzarti, perché ascoltarti mentre ti muovi diversamente è piacevole, diventa rapidamente una droga benefica oltre che naturale.
E dopo un po' ti accorgi che senti di più. E se hai la fortuna del dono della passione per l'arte ti accorgi che inventare ti viene meglio se aumenti il livello dell'ascolto.
E se ascolti le sensazioni che ti dà stare vicino a una persona scopri poi anche che il contatto con gli altri, fare qualche cosa con gli altri, è veramente entusiasmante.
Più ascolti le sensazioni, più ti rendi conto di quanta ricchezza ti danno i rapporti umani. Ricchezza di intensità della vita. E diminuzione della paura. Quando un gruppo di persone si mette poi a realizzare un sogno comune le sensazioni che provi sono super potenti!!! E la sensazione di vivere si galvanizza.

Buon ascolto a tutti.
Jacopo Fo a teatro
Teatro Lendi, Sant'Arpino, Caserta, rassegna stampa e foto.
Ascolta la conferenza stampa
Energia geotermica dalle gallerie metropolitane a Torino
L’idea è in fase di studio da parte del team di Marco Barla, del Dipartimento di Ingegneria Strutturale, Edile e Geotecnica del Politecnico di Torino: sfruttare la temperatura del sottosuolo, nei pressi dei tunnel metropolitani di Torino, per la climatizzazione degli edifici in superficie.
Scrive Ecquologia.com: “Nei 10 metri sotterranei della Metro la temperatura si attesta sui 14,4 gradi fissi. In inverno lo scambio di energia che avverrà fra le due superfici porterà maggior calore nelle case, mentre in estate, quando la temperatura in superficie sarà più alta rispetto a quella della metro avverrà il processo inverso.
La nuova sperimentazione interesserà Piazza Bengasi, capolinea del prolungamento sud della Metro torinese di 1.9 km, con le prime le prime trasmissioni termiche che saranno effettuate già a partire da marzo”.
Il Monte Bianco è in Sardegna!
Ma davvero un concorrente del programma televisivo L’Eredità, Rai 1 con Fabrizio Frizzi, ha risposto che il versante italiano del Monte Bianco è in Sardegna? Davvero! Video
Tranquilli, è ancora in Valle D’Aosta.
Zuckerberg presidente degli Stati Uniti?
Un editoriale di Forbes ventilerebbe l’ipotesi di una candidatura, nel 2024, di Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook, alla presidenza degli Stati Uniti d’America.
Allora sì che un “Mi piace” cambierà il mondo...
Siemens regala la ricarica elettrica dei veicoli (ai propri dipendenti)
Bella iniziativa della Siemens che offrirà gratuitamente a tutti i dipendenti (e loro familiari) la ricarica dei veicoli elettrici, auto e scooter, nelle sue 100 sedi in Germania. L’energia sarà tutta da fonti rinnovabili, che è uno dei rami aziendali di Siemens.
(Fonte: Ecoblog)
Un orsetto contro le notizie false
In Svezia l’orsetto Bamse, cartone animato creato nel 1966, è stato ingaggiato per educare i bambini alla verifica delle fonti, contro le fake news.
“Con l’autore del personaggio Rune Andreasson abbiamo pensato fosse nostro compito insegnare ai bambini ad essere più critici e a non credere a tutto quello che leggono o vedono su Facebook”, ha spiegato Charlotta Borelius, produttore di Bamse.
Nel prossimo episodio del fumetto, Bamse incontra Little Hope che gli racconta che si diventa più forti mangiando miele e che c’è un mostro nella foresta dicendo “L’ho letto su Internet” fino a che una saggia tartaruga gli chiede: “Hai verificato la fonte?”
(Fonte: Ansa.it)
Ladro si schianta con l’auto rubata
E fin qui tutto “normale”… Due volte in 7 giorni! E’ successo a Forlì, protagonista un ragazzo di 28 anni, ora nei guai. In due diverse occasioni ha rubato un furgone e un’auto e nelle stesse due occasioni è andato a sbattere, la prima volta per colpa del ghiaccio sulla carreggiata, la seconda per un albero che gli ha attraversato la strada.
Ora lo hanno arrestato, per il suo bene…
(Fonte: Ilrestodelcarlino.it)
Fabio Roggiolani e il programma energetico del Movimento 5 Stelle
Interessante video di Fabio Roggiolani, uno degli ideatori del Festival Ecofuturo e probabilmente uno dei maggiori conoscitori di ecotecnologie del nostro Paese, sul programma energetico del Movimento 5 Stelle da qui al 2050, quando avverrà la totale conversione dalle fonti fossili a quelle rinnovabili.
Molto importante il discorso che Fabio fa sulla rete di trasmissione e sulla rete di distribuzione  dell'energia elettrica in Italia. Dovremmo passare da un sistema di distribuzione chiuso, l'attuale, in cui un cittadino non può vendere l'energia autoprodotta dai pannelli fotovoltaici al vicino di casa, a un sistema invece aperto e intelligente, con tante piccole reti locali.
Qui il video di Roggiolani
La giacca che diagnostica la polmonite
Ideata Olivia Koburongo, una 26enne dell'Uganda, e dal connazionale Brian Turyabagye, 24enne, ingegnere delle telecomunicazioni, "Mama-Ope" è una speciale giacca che è in grado di rilevare con una serie di sensori i suoni e il ritmo del respiro dei pazienti, nonché la loro temperatura corporea. In pratica si tratta di uno stetoscopio e un termometro messi insieme. I dati vengono poi inviati via Bluetooth a un cellulare dove un’app li elabora, diagnosticando eventuali malattie.
I due giovani stanno ora lavorando per brevettare l'invenzione e tentare di diffonderla. In Africa sarebbe utilissima…
Energy Observer, il primo catamarano 100% green
Partirà dalla Francia ad aprile per circumnavigare il mondo Energy Observer, il primo catamarano a energie rinnovabili del mondo, 31 metri di lunghezza per 12,80 di larghezza.
Dotazione: 130 metri quadrati di pannelli solari fotovoltaici, due pale eoliche verticali e un sistema per dissalare l'acqua e produrre idrogeno tramite elettrolisi.
Compirà il giro del mondo in sei anni, toccando 50 Paesi e 101 porti, senza consumare una goccia di carburante.
(Fonte: Repubblica)
Non tutto il male vien per nuocere
Poco prima di Natale, l'uragano vichingo Urd si è abbattuto sulla Svezia causando il record nazionale di produzione d'energia eolica: in una sola ora, tra le sei e le sette del mattino, le pale eoliche svedesi hanno generato 5,6 Gwh, il 26% della richiesta nazionale, l'equivalente di sei centrali nucleari.
(Fonte: Lifegate, segnalata da Davide Calabria, grazie!)
Tutti sotto coperta!
Riceviamo da Marco Boschini de I Comuni Virtuosi la notizia di un’iniziativa per aiutare concretamente chi è stato colpito dal terremoto.

Tutti sotto coperta!

Nasce il progetto nazionale di ospitalità “Tutti sotto coperta!”. Promosso da una rete di oltre 500 Comuni, l’iniziativa crea un ponte tra bambini e famiglie colpiti dal terremoto e le comunità di accoglienza.
In queste ore drammatiche il pensiero va alle comunità del centro Italia, colpite dal terremoto e da un’ondata di maltempo che rende ancora più difficile il lavoro delle donne e degli uomini della Protezione Civile e delle varie istituzioni preposte a portare soccorso.
Pensiamo ai bambini, che in queste ore attraversano una situazione del tutto nuova e, comunque, traumatica. Senza luce, circondati da adulti preoccupati per una situazione di evidente disagio, in ultima istanza spaesati.
Le condizioni estreme, le continue scosse, la minaccia di ulteriori ondate di gelo, rendono inaccettabili le condizioni di vita sul posto. Per questo le nostre reti lanciano: “Tutti sotto coperta!”, un’iniziativa nazionale di solidarietà che mira ad offrire sistemazione, e un pizzico di normalità, alle famiglie colpite dall’emergenza sismica, a partire da quelle già sfollate ma confinate in un albergo, a chi non può o non se la sente di andarsene.
Grazie alla collaborazione dei Sindaci e dei cittadini coinvolti, “Tutti sotto coperta!” intende creare un ponte tra le famiglie che si trovano costrette ad allontanarsi per un periodo di tempo limitato dalla propria abitazione (qualche giorno, qualche settimana o più) e le comunità, il più possibile vicine, disposte ad accoglierle mettendo a disposizione un alloggio dove ospitarle, che possa alleviare il carico psicologico e far sentire il calore di tante persone che in questi giorni hanno rivolto loro un pensiero.
Per una quotidianità che assomigli il più possibile a un’idea di normalità, organizzeremo il contestuale inserimento temporaneo nelle scuole dei bambini, per rimboccare una coperta che scaldi il cuore (e il corpo) a tutti quelli colpiti dal sisma. Ma non solo. Alcuni allevatori hanno dato la loro disponibilità ad accogliere animali, anche se risulta essere oggettivamente difficile pensare ad un loro spostamento. Possiamo invece, anche da lontano, adottare una stalla e mandare direttamente un aiuto.
I Comuni, e le famiglie, che non hanno a disposizione un appartamento idoneo all’accoglienza, potranno comunque aderire all’iniziativa e offrire il proprio contributo. È stato infatti aperto presso Banca Popolare Etica il conto corrente dedicato “Tutti sotto coperta” a sostegno di progetti mirati di adozione o di una comunità o di una stalla.
Tutte le scelte, le azioni e le spese conseguenti saranno passo dopo passo rese pubbliche e rendicontate in totale trasparenza, per monitorare l’andamento del progetto e consentire a tutti di riconoscerne l’efficacia. Il conto corrente su cui effettuare una donazione è intestato a: Associazione Comuni Virtuosi, presso Banca Popolare Etica, codice IBAN:
IT 76 B 05018 02400 000000239504.
comunivirtuosi.org/emergenza-terremoto/
Le scarpe rubate non vanno bene
Ha rubato un paio di scarpe da un negozio ma poi si è accorta che non erano del numero giusto, quindi J.V. di Asola, in provincia di Parma, ha deciso di andare a cambiarle. Ma il commesso si ricordava del furto e ha chiamato i carabinieri.
Bisogna stare attenti!
(Fonte: Gazzetta di Mantova)
I Tessitori cileni
Si chiama così un gruppo di ragazzi che almeno una volta al mese si riunisce in un luogo pubblico di Santiago e, armato di ago e filo, si mette a cucire davanti a tutti. O a fare la maglia. Un modo per lottare contro gli stereotipi e per promuovere una nuova immagine del maschio cileno più tollerante e meno machista.
(Fonte: Repubblica)
Un’app per il Made in Italy
Secondo i dati Assocamerestero, aggiornati a dicembre 2016, il mercato dell'Italian sounding, prodotti che vengono spacciati per italiani ma che non lo sono, nel mondo vale oltre 54 miliardi di euro, il doppio delle esportazioni dei prodotti originali. Per porre un freno a tutto questo Reliabitaly, una no profit nata proprio per tutelare il made in Italy ha creato una app che permette di controllare la provenienza del prodotto che si sta per acquistare.
E’ la fine del Parmesan, bellezza.
(fonte: Greenme)
I soldi sotto il materasso
Cleber Rene Rizerio Rocha, 28enne brasiliano residente a Westborough, in Massachusetts, è stato arrestato con l’accusa di truffa per la vendita di falsi servizi telefonici su internet attraverso la società TelexFree.
A casa del giovane le autorità hanno trovato 20 milioni di dollari in banconote nascosti sotto il materasso. Ora gli verrà un po’ di mal di schiena?
(Fonte: Repubblica)
Tutti sotto coperta, i primi risultati
Scrive marco Boschini dei Comuni Virtuosi:
Due giorni. Fanno quarantott'ore, due giorni. E tanto è bastato per raccogliere disponibilità ad accogliere ed ospitare più di 150 persone dalle zone colpite da terremoto e maltempo.
Arrivano messaggi da tutta Italia che sono un colpo al cuore, per generosità e concretezza. Arrivano messaggi diversissimi tra loro, e uguali. Uguali nello slancio emotivo, nel mettersi a disposizione, nel voler condividere spesso il poco che si ha, con chi ha ancora meno.
Questa rete informale che cresce dal basso come una lenta marea inarrestabile è bellissima, e mi fa credere che in fondo ce la faremo, nonostante tutto.
Continuate a scriverci, telefonare. E donate sul conto corrente dedicato intestato a Associazione Comuni Virtuosi "Tutti sotto coperta", IBAN: IT 76 B 05018 02400 000000239504.
La pagina della campagna: https://www.facebook.com/tuttisottocoperta/
Informazioni utili: http://comunivirtuosi.org/emergenza-terremoto/

#tuttisottocoperta
Un muro (tutto rosa) tra Messico e Stati Uniti
Dovrebbe trattarsi di una provocazione ironica, fatto sta che la società messicana Estudio 3.14 ha preparato un progetto per realizzare un muro di 3.145 km, con all’interno un carcere, centri commerciali e punti panoramici, tutto dipinto di rosa. Rosa shocking!
Si legge nel progetto: “Il muro attraversa fiumi, colline e Tijuana, per consentire al pubblico di immaginare la proposta politica in tutta la sua splendida perversione”.
(Fonte: Caterpillar.blog.rai.it)
ArteIrregolare
Notizie dal Nuovo Comitato Nobel per i Disabili: Il Collettivo Artisti Irregolari Bolognesi esporrà presso il Mercato di Mezzo, via Clavature, Bologna, in occasione di ART CITY Bologna nelle giornate  27 - 28 - 29 gennaio 2017. Sarà anche presente con una esposizione il giorno 28 gennaio dalle ore 10 alle ore 12,30 presso la Casa della Salute Lavino-Samoggia, via di Vittorio 1, Zola Predosa, in occasione dell'inaugurazione della nuova Casa della Salute.
Il ladro che amava i selfie
Catania: tenta di rubare la borsa a una signora ferma in auto all’altezza di via Siena ma nella foga della fuga perde il cellulare, pieno dei suoi selfie.
Avviate le ricerche da parte dei Carabinieri, l’uomo, 31enne, è stato rintracciato e messo agli arresti domiciliari. Ci piacerebbe vedere come sono venute le foto segnaletiche…
(Fonte: Siciliainformazioni.com)
Gran Bretagna: nel 2016 l’eolico supera il carbone
Nel 2016 le centrali eoliche del Regno Unito hanno generato più elettricità delle centrali a carbone, un fatto mai successo prima nella storia elettrica britannica. 11,5% di produzione da eolico contro il 9,2% del carbone.
Scrive Lifegate.it: “Nell’ultimo rapporto annuale dell’Agenzia internazionale per l’energia (Aie) sugli scenari energetici globali, si calcola che entro il 2040 il gas naturale e soprattutto l’eolico e il solare sostituiranno il carbone.”
i corsi di alcatraz
17/19 febbraio
IN CUCINA CON ANGELA La nostra cucina ha commosso fino ad oggi migliaia di persone
img
17/19 febbraio
CORSO DI TAI CHI SHIATSU E STRUMENTI DEL BENESSERE con Angelo Airaghi
img
24/26 febbraio
CORSO "LE VOCI DELL'ANIMA"
img
24/26 febbraio
LABORATORIO DEL BOSCO con Antonella Zanotti
Clicca qui per il calendario completo dei corsi di Alcatraz Prenota allo 075.9229938/11 email: info@alcatraz.it
link consigliati
Aut. Trib. di Perugia n° 634
del 21/06/1982
Direttore responsabile:
Severino Cesari
Direttore: Jacopo Fo
Anno XI
energia arcobalenoenergia arcobalenoenergia arcobaleno
Facebook
Flickr
Myspace
Twitter
Non vuoi più ricevere questa newsletter?
Clicca qui per cancellare il tuo indirizzo email
Copyright © 2011 Cacao il Quotidiano delle buone Notizie
website -www.cacaonline.it